Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione apposita

Notizie

L’arco, da arma antichissima, è diventato ai giorni nostri uno Sport Olimpico dove gli arcieri mirano ad un bersaglio posto a varie distanze decrescenti, massimo 90 mt. per gli uomini e 70 mt. per le donne. Misure più corte per i giovani o per i tiri al chiuso, (palestre). Fianco a fianco tirano giovani e veterani , neofiti o campioni. Lo Sport del tiro con l’arco si pratica per tutto l’anno, all’aperto come il tiro olimpico, il tiro di campagna o come lo Ski-arc, una combinazione di sci da fondo e il tiro con l’arco

Affascinante ed in grande crescita è il tiro di campagna, in cui i bersagli sono situati in un bosco sia con distanze conosciute oppure non segnalate.


Al chiuso si pratica in una palestra attrezzata con tiri a 18 mt. Se avete provato il tiro con l’arco nei villaggi vacanza o desiderate avvicinarvi ad esso, il posto giusto è in una delle centinaia di Società Sportive che sono affiliate alla FITARCO ed al CONI.

Vi metteranno a disposizione i materiali necessari per il tiro, campi idonei e omologati, nonché istruttori qualificati, per farvi amare subito uno sport antico fatto in modo moderno, a contatto con la natura.

Tirare con l’arco vuole perciò dire uno sport per tutti, dove non si deve essere superuomini, ma si gareggia contro se stessi per migliorare. I giovani imparano a socializzare e a conoscere il proprio corpo e la mente, cose essenziali per questa pratica sportiva.

Ma vuole anche dire poter fare attività sportiva in età dove in altre discipline si finisce, ed ancora poter passare del tempo con tutta la famiglia, sia sui campi di gara che nelle Società Sportive. In tutte le città ormai esiste almeno una società affiliata alla FITARCO, nel Veneto Arcoveneto o presso i Comitati Provinciali del CONI. Per iniziare di solito non occorre attrezzatura, viene messa a disposizione dai club previo corso di addestramento. Si può iniziare già a 9 anni e non c’è praticamente una età massima.


E’ adatto a uomini, donne e bambini e non è discriminante verso i portatori di handicap che lo praticano con ottimi risultati.

Informazioni aggiuntive